ARCHIVIO PER RICERCHE

Mostra di più

AUTORI ED ETICHETTE

Mostra di più

Maddalena Negri"Pesca. Istruzioni per l'uso"

Commento al Vangelo
Pesca. Istruzioni per l'uso
Maddalena Negri
Venerdì, 08 Febbraio 2019


Barche accostate: ormeggiate, ancorate, parcheggiate. Dunque non-barche, giacché la barca non è fatta per giacere nel porto, ma per veleggiare in mare aperto. Erano sotto gli occhi di tutti, sulla bocca di tutti: erano barche che, a Genessaret, tutti erano soliti adocchiare piene di pesci, eccitate dagli urrà dei pescatori al porto. Lui, sguardo rapace, non s’arrestò alla superficie, scavò in profondità. Erano barche ormeggiate, erano uomini ormeggiati: spenti, tristi, disoccupati. Per un pescatore non pescare è la disgrazia più grande, una sconfitta da barricarsi in casa. Cristo sfruttò il vento a favore, tentò il primo dei suoi miracoli, quello che ancor oggi è il più folle e bambino: mutare la destinazione d’uso delle esistenze di quaggiù. Rispettoso del loro passato, allargare le prospettive del loro futuro. Li vide lì, cotti al porto della delusione, e decise d’insultare il buon senso: “Ditemi la verità, gente: davvero volete passare tutta la vita a battere le acque di questo lago?” Erano pescatori perché figli di pescatori, la loro tribù era tutta gente di pesca: gettare la rete era il loro mestiere, riempirla l’affare della corrente, del mare. Perché abbandonare il vecchio per il nuovo? Chi abbandona la vecchia per la nuova, peggio trova – andava ripetendo la gente del borgo. Lui, finto sprovveduto senza esserlo affatto, getta l’amo dritto nei loro occhi: “Perché non tentate l’avventura assieme a me?” La prospettiva è nuova, così nuova da far tremare anche braccia nerborute come le loro, avvezze al mare, alle sue furiane: «Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca». Lo guardano, s’arrovellano per non ridergli in faccia: pescare quando il sole è a picco sul mare? Già intravedono tutto il paese pisciarsi addosso dalle risate! Lui, Dio avventuriero, li ha già messi nel mirino, prima ancora che loro s’accorgano: “Il futuro non sarà affatto semplice, ma io mi ci butterò assieme a voi!” La prospettiva è lusinghiera: dopo una notte taccagna come quella trascorsa, rischiare non costa nulla. Eccolo il capociurma, per dirgli “eccoci, nostro capitano!”: «Abbiamo pescato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti». Colpiti e affondati, pescatori pescati.

Fonte:www.sullastradadiemmaus.it/


Commenti

Post più popolari